news

IL TEMPO È UN DIO BREVE di MARIAPIA VELADIANO

lunedì, 22 ottobre 2012

 

 

 

 

 

 

Il tempo è un dio breve
Mariapia Veladiano
Einaudi Stile libero
Vincitrice XXIII edizione

 

Quanto amore serve a salvare un amore?

C’è una donna, si chiama Ildegarda, che ripercorre la sua vita per arrivare al mistero del presente. C’è un amore che finisce e un altro che nasce, da difendere contro l’ombra del male che lo precede, l’ombra di tutti i mali, la morte. Ma la morte può davvero spegnere tutte le luci? Anche quella che ci ha incominciati, e accompagnati, a volte quasi bruciati, poi salvati. Poi salvati. Anche l’amore?

Nel nome di un bambino, luce da luce, vita da vita, è possibile la lotta contro ogni male. Insieme a Dio, come Giacobbe contro l’angelo, che poi è Dio. E si esce forse feriti, ma con un nome nuovo. In un paesaggio di neve e cielo, la lotta di Ildegarda ha il suono di un dialogo con Dio, che si sente appena. E anche con un uomo: un brusio d’amore che non sa finire.

È questo il sogno di ogni amore. Che non finisca. O è solo una promessa. Ma una promessa è molto più potente di un sogno. E davvero insieme è nulla la paura. Insieme è nulla la paura.

L’autrice: Vicentina, laureata in Filosofia e con una Licenza in Teologia. Per più di vent’anni insegnante di lettere in un istituto professionale e ora preside di un istituto comprensivo di Rovereto. Con La vita accanto Mariapia Veladiano è stata vincitrice del Premio Calvino 2010, e tra i finalisti del Premio Strega 2011. Il tempo è un dio breve è il suo secondo romanzo.